Matteo Martari

Matteo Martari

Matteo Martari, classe 1983, veronese, in pochi anni è diventato uno degli attori più apprezzati e richiesti della sua generazione. Debutta nel 2014 nella serie web di Ivan Silvestrini Under e l’anno successivo è già al cinema con una partecipazione nel film di Gianni Zanasi La felicità è un sistema complesso. Da lì la sua carriera corre veloce e lo porta a interpretare moltissimi ruoli da protagonista e co-protagonista in altrettante fiction televisive di successo come Luisa Spagnoli, Non uccidere, Sotto copertura, Principe Libero, la serie dedicata a Fabrizio De André, I bastardi di Pizzofalcone e la produzione internazionale I Medici.

Nel 2020 è protagonista assoluto della serie L’Alligatore tratta dai romanzi di Massimo Carlotto, e nel 2021 tra i protagonisti della serie Cuori.
Per il cinema lavora con registi come il premio Oscar Michel Hazanavicius, Daniele Vicari, Ferzan Özpetek che lo dirige in un cameo nel film La dea fortuna e Alessio Maria Federici per cui è protagonista del film Quattro metà.