Giovanna Mezzogiorno

Giovanna Mezzogiorno

Figlia d’arte, Giovanna Mezzogiorno debutta a Parigi nel 1995 come Ofelia nella riduzione teatrale di Amleto di Peter Brook. Due anni dopo esordisce nel cinema con il film di Sergio Rubini, Il velo dello sposo, per il quale vince il Premio Flaiano. Seguono numerose interpretazioni in ruoli importanti e impegnativi in film per il grande schermo e per la televisione, come La finestra di fronte di Ferzan Ozpetek, per il quale vince il Ciak d’oro, il Nastro d’Argento, il David di Donatello e il Premio Flaiano, Vincere di Marco Bellocchio per cui ha vinto, tra gli altri premi, quello di migliore attrice dell'anno 2010 negli Usa per il National Society of Film Critics e Basilicata Coast to Coast di Rocco Papaleo.

Giovanna Mezzogiorno

Audiolibri letti da Giovanna Mezzogiorno